PROGETTO

Roma vista dai ciechi.  

Scrivere storie nelle geografie, per una mappa esperienziale della città

Il progetto Roma vista dai ciechi è il primo tratto di una strategia d’innovazione sociale tesa a Scrivere storie nelle geografie, per una mappa esperienziale della città, realizzato da Urban Experience con il sostegno della Fondazione Roma-Arte-Musei.

FONDAZIONE ROMA ARTE - MUSEI

La peculiarità del progetto è nell’uso del geoblog: una particolare mappa “scritta” sulla base di alcune esperienze, avviate con le comunità dei non-vedenti connessi all’Istituto S.Alessio per i ciechi, in diversi punti della città: dalla Tuscolana all’Aurelio, dal “Tridente” (Via Margutta in particolare, in un’isola residenziale di straordinaria valenza storica) a Tor Marancia.

Si sono realizzati dei report audio relativi ad alcune esplorazioni svolte nei vari territori (prossimi alle comunità dei ciechi) sia per sondarne l’accessibilità sia per interpretarli attraverso la percezione dei non-vedenti. Attraverso queste azioni sono state raccolte storie inscritte poi nelle geografie delle mappe da consultare on line, anche attraverso gli smartphone.

Queste esplorazioni urbane si sono connotate con un originale format ludico-partecipativo, il radio-walkshow, una passeggiata combinata con un sistema radio che permette di conversare mentre si cammina e ascoltare particolari repertori audio pertinenti il percorso, come i frammenti di memoria di quei territori vissuti da ciechi di diverse generazioni.

Lungo i percorsi saranno allestiti dei particolari cartelli con scrittura braille e mobtag (detti anche qr-code, i codici digitali che linkano al geoblog con audioclip posizionati su Soundcloud).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *