NEWS

roma vista dai ciechi

Il 25 febbraio 2015 presso l’Istituto S.Alessio per i ciechi (Viale C. T. Odescalchi 38) ci sarà un momento di restituzione di questa esperienza d’innovazione sociale. Alle ore 15.00 partirà un radio-walkshow che prima di passeggiare nel quartiere Tor Marancia, esplorerà l’Istituto dei ciechi Sant’Alessio, illustrandone le caratteristiche di pubblica assistenza per i non-vedenti e ipovedenti e la sua storia. Dall’interno dell’Istituto si uscirà nel quartiere di Tor Marancia, guidati dai ragazzi del S.Alessio con cui si ripercorrerà la strada che facevano quotidianamente e orgogliosamente a piedi per andare a scuola. Ascolteremo parlare le fontanelle, i “nasoni” che per loro erano un punto certo di riferimento acustico lungo il percorso. Si vedrà Roma con un “altro sguardo”.

Alle ore 17.00 si svolgerà un talk in cui si presenterà il geoblog di Roma vista dai ciechi con un digital storytelling che illustrerà le caratteristiche di questa mappa esperienziale della città interpretata dai non vedenti. In questo contesto si svolgerà un dibattito sui temi generali del “design for all” l’ambito di innovazione sociale che riguarda la progettazione di ambienti, prodotti e servizi utilizzabili da tutti, a partire dai non-vedenti.

Il 1° marzo sono previsti altri due radio-walkshow d’esplorazione urbana in alcuni luoghi topici per la comunità dei ciechi del S.Alessio:  alle ore 16.00 al Casale di Pio V (Via del Casale di Pio V 44), già sede dell’Ospizio del S.Alessio, fondato nel 1875 dalla principessa di Piemonte Margherita di Savoia – sovvenzionato con lasciti ed eredità di nobili famiglie legate alla casa reale -, e l’area residenziale di Via Margutta 51 (alle ore 19.00), alle pendici del Pincio, una zona in cui già nei primi anni del Seicento, prima dell’avvento della Roma Barocca, vide svilupparsi una sorta di enclave di giovani viaggiatori stranieri, uno dei primi distretti creativi del mondo.

Per essere aggiornato sul programma delle attività, clicca sull’evento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *