Progetto

Il geoblog del Marghine

Questa mappa permette di scrivere storie nelle geografie: interpreta i luoghi. Si parte con un esercizio “poetico”: inserendo frammenti letterari che trattano del Marghine per tracciare una prima mappatura che evochi il genius loci del territorio con le sue particolarità. In prospettiva questa piattaforma potrà rivelarsi come uno strumento per il marketing territoriale.

I geoblog nascono dalla progettualità di Performing Media, convogliata poi in Urban Experience, una linea di ricerca che tende a esprimere la creatività sociale del web e in particolare l’interazione tra reti e territorio.L’idea del geoblog è nata in occasione delle Olimpiadi invernali di Torino2006, dove è stato realizzato glocalmap , un geoblog basato sullo sguardo orto-fotografico (le fotografie aeree di proprietà degli enti pubblici) della città di Torino. Un cantiere progettuale avviato già nel 2005 e che di fatto anticipò GoogleMaps (come hanno rilevato  La Stampa e Nova/Sole24ore).

Il geoblog del Marghine è una produzione di Urban Experience per Gruppo di Azione Locale “Marghine”- Fondazione di Partecipazione http://www.galmarghine.it/home/chi-siamo.html