Anfiteatro Romano / Mura et Circuitus

anfiteatroOK

A cura di Vittorio Salmoni

Via Giuseppe Birarelli


Il grande anfiteatro si adagia nella conca tra i colli Guasco e Cappuccini, raccordando i molti dislivelli del terreno irregolare, in una posizione di privilegiato dominio sul mare, sia verso nord-est, sia a sud-ovest. Oggi si conserva solo parzialmente, per un’altezza massima di 12 metri, costituendo il basamento di edifici di età posteriore. L’impianto dell’anfiteatro risale ad età augustea, e si sovrappose ad un’area insediativa più antica, occultandola.