IL CUPOLONE

Dopo avere percorso via della Conciliazione proseguiamo a sinistra costeggiando il colonnato lungo Via Paolo VI. Da qui possiamo riassaporare il senso della originaria vista “der Cuppolone”, quelle ideata dal Bramante

(che voleva una pianta croce Latina) apprezzandone fino in fondo la tridimensionalità, il gioco dei rimbalzi con le cupole minori, il ritmo rotatorio imposto dall’ordine gigante michelangiolesco. Dopo l’intervento del Maderno la cupola risultò irrimediabilmente schiacciata sullo sfondo, l’effetto scenografico della piazza realizzata dal Borromini, anche per restituire un po’ di “forma” alla cupola è stato ridimensionato a sua volta dall’apertura di vie della Conciliazione.

Interessante ricordare che all’epoca della sua realizzazione la cupola fu fortemente criticata dai contemporanei che volevano mantenere la vecchia basilica e il Bramante fu soprannominato “Maestro ruinante”……